Istanze di part-time personale a tempo indeterminato docente e A.T.A. a.s. 2024/2025. Scadenza 15 marzo 2023

Al personale interessato alla trasformazione del rapporto di lavoro

Trasformazione-del-rapporto-di-lavoro-del-personale-docente-e-A.T.A.-da-tempo-pieno-a-tempo-parziale-em_pi.AOOUSPPI.REGISTRO-UFFICIALEU.0000744.12-02-2024

allegato 1_FAC SIMILE DOMANDA PART TIME DOCENTI E ATA

allegato 2 _FAC SIMILE DOMANDA RIENTRO A TEMPO PIENO

allegato 3_PROSPETTO EXCEL RIEPILOGATIVO PERSONALE DOCENTE E ATA_PART TIME

allegato 4_FAC SIMILE CONTRATTO PART TIME DOCENTE

allegato 5_FAC SIMILE CONTRATTO PART TIME ATA

allegato 6_FAC SIMILE CONTRATTO DI REINTEGRO A TEMPO PIENO

 

 

per richiedere il supporto alla domanda scrivere a cisl.scuola.pisa@gmail.com

si ricorda che il servizio è reso agli iscritti Cisl Scuola e a chi intende iscriversi

 

la Segreteria

Giuseppina

Firmato il CCNI per la mobilità 2024/25.

Firmato il 21 febbraio, il CCNI riguardante la mobilità del personale della scuola per l’anno scolastico 2024/25, sottoscritto da tutte le organizzazioni sindacali firmatarie del CCNL (CISL ScuolaFLC CGILSNALS ConfsalGILDA UnamsANIEF). Subito dopo il confronto con i sindacati, previsto per oggi, 22 febbraio, il Ministero pubblicherà l’Ordinanza, con modalità e termini di presentazione delle domande, per le quali presumibilmente le funzioni si apriranno alla fine di febbraio.

CCNI-MOBILITA-2024-25

Sulla firma del contratto interviene, con una sua dichiarazione, la segretaria generale della CISL Scuola, Ivana Barbacci.

Ancora una volta – afferma – attraverso il negoziato si danno risposte concrete ai problemi delle persone che aspirano a cambiare sede. Già nel CCNL avevamo introdotto deroghe ai vincoli previsti da norme di legge, per venire incontro a chi ha particolari esigenze di famiglia. Deroghe che ora abbiamo recepito nel contratto integrativo, insieme ad altri interventi che rendono meno restrittive le precedenti disposizioni. Potrà così fare domanda di trasferimento tutto il personale, anche neoassunto, con figli fino a 12 anni, quello con disabilità grave o che assiste persona con disabilità, nonché chi è caregiver di coniuge o genitore con invalidità pari o superiore a un terzo. Nei trasferimenti interprovinciali, il vincolo di permanenza per tre anni, per chi ottiene un trasferimento in provincia diversa, viene omologato a quello previsto dai precedenti contratti per i movimenti nell’ambito della provincia, consentendo quindi di ‘svincolare’ numerosi docenti bloccati dalle precedenti regole”.

Si può capire – prosegue la segretaria generale CISL Scuola – che contro il nostro operato si scaglino un po’ di leoni e leonesse da tastiera, più inclini all’insulto che al ragionamento: così va il mondo, e non ci si può far nulla. Diverso è il caso di chi dovrebbe essere, o presume di essere, competente in materia sindacale e si straccia le vesti perché un po’ di vincoli alla mobilità sono rimasti. Delle due l’una: o è in malafede, o non è in grado di capire il rapporto che c’è fra legge e contratto. Francamente, non saprei dire quale delle due ipotesi sia più inquietante”.

Chiunque sa come stanno veramente le cose – conclude Ivana Barbacci – capisce benissimo che la rimozione di alcuni vincoli passava necessariamente attraverso modifiche legislative previste in alcuni emendamenti al decreto milleproroghe, purtroppo non accolti. Con quale responsabilità da parte dei sindacati, è difficile persino immaginarlo. È invece facilissimo capire cosa sarebbe successo in assenza di contratto: l’Amministrazione, di sua iniziativa, si sarebbe limitata ad applicare puramente e semplicemente le disposizioni di legge. Con quale vantaggio per lavoratrici e lavoratori, ce lo dicano quelli che ci contestano”.

Roma, 21 febbraio 2024

UFFICIO STAMPA CISL SCUOLA

Documenti allegati

Posizioni economiche e passaggi di area del personale ATA al centro dell’incontro fra Amministrazione e sindacati

Si è svolto L’ 8 febbraio, un incontro al Ministero propedeutico all’avvio del confronto sull’applicazione del nuovo CCNL in relazione alle posizioni economiche e alle procedure di progressione previste dall’articolo 59.

Riguardo al primo punto (posizioni economiche) l’Amministrazione ha riferito che le risorse attualmente disponibili consentono l’attivazione di circa 65.000 nuove posizioni, al netto della rivalutazione di quelle già esistenti.
In sede di confronto si definiranno i contenuti di uno specifico decreto del Ministro che ripartirà le nuove posizioni economiche tra le diverse aree e le province; nello stesso decreto sarà definita anche la procedura per la loro attribuzione.
La CISL Scuola ha chiesto che i termini per la presentazione delle domande si aprano quanto prima e che al personale ATA già inserito nelle precedenti graduatorie sia riconosciuta la possibilità di accedere con priorità alle nuove posizioni.

Anche sul secondo punto, riguardante le progressioni tra le diverse Aree e in particolare quella dall’Area degli Assistenti Amministrativi che hanno ricoperto per almeno 3 anni la funzione di DSGA alla neo istituita area dei funzionari e delle elevate qualificazioni, verrà avviato quanto prima il confronto sul decreto del Ministro che ne definirà il percorso.
Anche su questo punto la CISL Scuola ha chiesto che il tutto avvenga con la massima sollecitudine in modo che il passaggio possa avvenire già dal prossimo 1° settembre.

Posted in ATA

ISCRIZIONE ON LINE CISL SCUOLA PISA

per l’iscrizione apri il link :

 

CONTRATTO A TEMPO INDETERMINATO                  compilare il modulo       https://cislscuola.logico.sistema3.it/deleghe

CONTRATTO SUPPLENZA ANNUALE  al 30Giugno e 31 Agosto                                                                                                                                                                                                                           compilare il modulo      https://cislscuola.logico.sistema3.it/deleghe

 

per : CONTRATTO SUPPLENZA BREVE  o  SENZA CONTRATTO  contattare la segreteria CISL SCUOLA sede PISA

o scrivere email per richiesta iscrizione a:  cisl.scuola.pisa@gmail.com

 

 

 

la segreteria cisl scuola pisa

Giuseppina

ATA: PRENOTAZIONE supporto per aggiornamento/inserimento graduatorie terza fascia 2024

al personale ATA interessato:

compilare il link per richiedere supporto alla compilazione della domanda graduatoria terza fascia per aggiornamento o inserimento ; la segreteria Cisl Scuola invierà una mail per comunicare giorno ora dell’appuntamento.

https://forms.gle/aB66vPUvzs7xR92F7

 

al momento non si conoscono le date di uscita del bando .

si ricorda che il servizio è reso agli iscritti Cisl  scuola o a chi intende iscriversi.

COMUNICATO CISL barbacci-graduatorie-ata-07022024

La segreteria Cisl Scuola Pisa

Giuseppina

Documenti allegati

INCONTRO su YOUTUBE : martedì 23/1/2024 h. 16.30 Le novità di maggior rilievo nel CCNL 2019/21 sono il tema di “La Tecnica risponde” del 23 gennaio

Le novità principali che il CCNL del comparto istruzione e ricerca, firmato il 18 gennaio, contiene per il personale della scuola: questo il tema al centro della puntata odierna di “La Tecnica risponde“, in onda alle ore 16.30 sui canali YouTube e Facebook della rivista “La Tecnica della Scuola“.
Alla diretta, condotta dal giornalista Daniele Di Frangia, partecipa Attilio Varengo, componente della segreteria nazionale CISL Scuola.

LINK A FACEBOOK

24 MESI ATA : PRENOTAZIONE richiesta supporto domanda AGGIORNAMENTO/INSERIMENTO CONCORSO 24 MESI personale ATA per a.s. 2024/2025

in attesa dell’uscita dell’ Indizione dei concorsi per Aggiornamento/Inserimento nelle Graduatorie Provinciali Permanenti di I fascia, per l’anno scolastico 2024/2025.

il personale interessato al supporto nella compilazione della domanda da parte  della nostra segreteria è invitato a compilare il modulo presente al seguente link:     https://forms.gle/nVuKUb8pE3gpYSZ98

  •  sarà inviata dalla segreteria  mail  per comunicare giorno e orario dell’appuntamento
  • si ricorda che il servizio è reso agli iscritti alla nostra OS. CISL SCUOLA PISA o a chi intende iscriversi

per informazioni scrivere a :   cisl.scuola.pisa@gmail.com

La segreteria cisl scuola pisa

Giuseppina

 

MOBILITA’ 2024: PRENOTAZIONE richiesta supporto domanda MOBILITA’ DOCENTI e ATA per a.s. 2024/2025

 

presentazione delle domande:

  • Personale docente: dal 26 febbraio 2024 al 16 marzo 2024
  • Docenti di religione cattolica: dal 21 marzo 2024 al 17 aprile 2024 (su apposito modello cartaceo)
  • Personale educativo: dal 28 febbraio 2024 al 19 marzo 2024
  • ATA: dall’8 marzo 2024 al 25 marzo 2024

il personale interessato al supporto nella compilazione della domanda da parte  della nostra segreteria è invitato a compilare il modulo presente al seguente link:    https://forms.gle/BzRtJhsXfh3z7rvy9

  •  sarà inviata dalla segreteria  mail  per comunicare giorno e orario e sede dell’appuntamento
  • si ricorda che il servizio è reso agli iscritti alla nostra OS. CISL SCUOLA PISA o a chi intende iscriversi

per informazioni scrivere a :   cisl.scuola.pisa@gmail.com

La segreteria cisl scuola pisa

Giuseppina

Sottoscritto definitivamente all’ARAN il CCNL Istruzione e Ricerca 2019/21. Barbacci: ora subito il rinnovo per il triennio successivo

Con la firma apposta nella mattinata di oggi, giovedì 18 gennaio, si conclude il percorso lungo e tormentato di un rinnovo che giunge finalmente in porto quando già si è entrati nel terzo anno di vigenza del triennio successivo. Hanno pesato, sull’andamento della trattativa, anche vicissitudini di ogni genere: dall’emergenza pandemica, alle incertezze del quadro politico, che ha visto avvicendarsi nel corso del negoziato ben quattro Governi.
Proprio per ovviare al protarsi oltre misura dei tempi, la firma del contratto, con una procedura inedita, è avvenuta in due fasi, con la sottoscrizione di una prima intesa, nel novembre del 2022, che ha permesso l’erogazione di una quota molto consistente dei benefici economici (circa il 95%), rinviando a una fase successiva la definizione dell’accordo sulla parte normativa e il completamento degli aspetti retributivi.
Sarebbe stata davvero insopportabile un’ulteriore attesa – commenta la segretaria generale CISL Scuola Ivana Barbacci, a capo della delegazione FSUR CISL (Scuola, Università, Ricerca) nel corso della trattativa – Lavoratrici e lavoratori del comparto hanno un grande senso di responsabilità, hanno ben chiare le difficoltà che il Paese ha attraversato in questi anni, ma sono altrettanto determinati nel rivendicare per il proprio lavoro, fondamentale per la società ma sempre più complesso e gravoso, un più giusto riconoscimento. Questo contratto consente di fare in questa direzione un passo importante, ma non segna certo un punto di arrivo. Il 2024 è il terzo anno del triennio che segue quello per il quale abbiamo appena firmato: la nostra richiesta è che non si perda nemmeno un giorno e si dia subito il via al negoziato per il contratto 2022/24. Le risorse stanziate in legge di bilancio, per quanto sia stato rilevante negli ultimi tempi il peso dell’inflazione, possono essere senz’altro una buona base di partenza. Sulla parte normativa, al tavolo negoziale punteremo a sviluppare ulteriormente alcune linee già chiaramente indicate dal CCNL: parità di diritti per i precari, affermazione delle prerogative contrattuali nella disciplina del rapporto di lavoro, a partire dalla mobilità, incentivi alla formazione in servizio per tutto il personale docente e ATA, valorizzazione dei profili di tutte le aree. Nel frattempo – prosegue la segretaria generale CISL Scuola – un’altra partita contrattuale va chiusa presto e bene, quella che riguarda la Dirigenza. Il negoziato è ripreso ieri, ci sono le condizioni per arrivare rapidamente alla conclusione. Un diritto sacrosanto per i dirigenti – conclude Ivana Barbacci -, che non meritano di essere considerati come il fanalino di coda della dirigenza pubblica”.
Il CCNL 2019/21, dopo la firma definitiva, dovrà essere pubblicato sulla Gazzetta Ufficiale, ma deve considerarsi pienamente operativo dal giorno successivo a quello della sottoscrizione.

testo contrattoo firmato:   CCNL_IR_2019-2021

Documenti allegati

Fasce di reperibilità in caso di assenza per malattia dei dipendenti pubblici, circolare dell’INPS

Con il messaggio 4640 del 22 dicembre 2023, l’Istituto Nazionale di Previdenza Sociale (INPS) prende atto, dopo aver sentito il Dipartimento della Funzione Pubblica, di quanto disposto dalla sentenza del TAR del Lazio n.16305/2023, pubblicata il 3 novembre 2023, che ha annullato il decreto 206/2017 del Ministero della Semplificazione e della Pa nella parte in cui stabilisce le fasce di reperibilità del personale assente per malattia ai fini dei controlli di natura medico fiscale.
Di conseguenza, e nelle more dell’emanazione di un nuovo decreto ministeriale che aggiorni puntualmente la disciplina (oppure di un’eventuale riforma della sentenza del TAR), in forza del principio di armonizzazione contenuto del D.Lgs. 165/2001 (norme generali sul lavoro pubblico), l’INPS dispone che le visite mediche di controllo domiciliare nei confronti dei lavoratori pubblici (ivi compreso ovviamente il personale della scuola statale), fino ad eventuali nuove disposizioni, dovranno essere disposte nei seguenti nuovi orari: dalle 10.00 alle 12.00 e dalle 17.00 alle 19.00 (compresi domeniche e giorni festivi).

messaggio-inps-4640-del-22-dicembre-2023-fasce-orarie-visite-fiscali

 

LA SEGRETERIA CISL SCUOLA PISA